...
🧑 💻 Tutto il più interessante dal software, automotive, mondo. Ha tutto ciò che devi sapere su dispositivi mobili, computer e altro ancora per i geek.

Quello che stiamo guardando: Jack Sparrow non durerà due episodi in “Black Sails”

4

Starz

Se ti dicessi che c’è uno spettacolo là fuori che è un prequel di Treasure Island di Robert Louis Stevenson, potresti cercarlo su qualcosa come The Disney Channel o Nickelodeon. Se ti dicessi che era su Starz, e se hai mai visto una produzione originale di Starz prima, adegueresti rapidamente le tue aspettative.

In effetti, Black Sails non è il tipo di storia di pirati di tuo padre. Non è nemmeno il tipo di storia di pirati di tuo figlio, almeno spero che non lo sia, perché nessuno minorenne dovrebbe guardarlo.

Questo è uno dei pochi difetti dello show, infatti: come altre produzioni di Starz, Black Sails sembra quasi insistente nel modo in cui si crogiola nell’estrema violenza e sessualità in ogni singolo episodio. Normalmente questo non mi disturba, ma in Black Sails l’enorme volume di contenuti X-rated in mostra diventa paradossalmente noioso. Dietro ogni angolo ti aspetti di vedere un altro sanguinoso omicidio prolungato o un’inquadratura frontale: in un’occasione, gli sceneggiatori si sono sforzati di fare entrambe le cose allo stesso tempo.

Quello che stiamo guardando: Jack Sparrow non durerà due episodi in "Black Sails"

Starz

Quindi sì, è uno show via cavo indulgente che sembra raggiungere quote per mutilazioni e mamme. Ma se riesci a superarlo (o se è un bonus), Black Sails è anche un pezzo d’epoca strettamente sceneggiato che gestisce un cast ampio e intrigante di personaggi con grazia sorprendente. E, anche se non è così ostentato come, diciamo, Game of Thrones in termini di produzione, vende la sua storia più che abbastanza bene da farmi tornare per saperne di più.

Black Sails si svolge dentro e intorno al porto dei pirati di Nassau alle Bahamas, durante l’età d’oro della vela all’inizio del 1700. Il primo episodio stabilisce rapidamente le nostre figure principali, molte delle quali riconoscerai dall’isola del tesoro raccontata all’infinito. C’è lo spietato pirata dagli occhi d’acciaio, il Capitano Flint (Toby Stevens), il giovane e sorprendentemente sicuro Long John Silver (Luke Arnold) e l’altrettanto giovane Billy Bones (Tom Hopper), tutti intenti a razziare navi mercantili e schivare le flotte nelle Indie occidentali.

Quello che stiamo guardando: Jack Sparrow non durerà due episodi in "Black Sails"

Starz

Flint e il suo astuto quartiermastro Gates (Mark Ryan) devono tenere a bada l’ammutinamento mentre inseguono un vulnerabile galeone del tesoro spagnolo che può essere solo la fonte del Tesoro titolare di detta isola. Ma devono anche fare i conti con la peculiare politica dei Caraibi. La giovane ma spietata Eleanor Guthrie (Hannah New) governa il porto di Nassau come recinto designato, vendendo i guadagni illeciti di una dozzina di equipaggi di pirati attraverso l’impero mercantile di suo padre.

Guthrie desidera ardentemente uscire dall’ombra di suo padre e rivendicare ricchezza e potere per se stessa, quindi tollera e finanzia l’ossessiva caccia di Flint. Respinge anche i giochi di potere di capitani rivali come Vane (Zach McGowan), gestisce con cura il caos organizzato di Nassau e mantiene un passo avanti rispetto agli imperi britannico e spagnolo che sono una minaccia esistenziale sempre presente.

Ci sono molte parti mobili in Black Sails. In qualsiasi momento, un personaggio di sfondo come il braccio destro di Guthrie, il signor Scott (Hakeem Kae-Kazim), la sua ragazza dall’affetto negoziabile Max (Jessica Parker Kennedy), o il misterioso contatto interno di Flint “Mrs. Barlow" (Louise Barnes) potrebbe trasformare una piccola informazione o un incontro casuale a proprio vantaggio, capovolgendo le trame accuratamente pianificate di un equipaggio o dell’altro.

Eppure, lo spettacolo è molto attento a mostrarti chi sta facendo cosa, perché e come influisce su tutti gli altri. Rende la prima metà della prima stagione un vero gancio in termini di storia e personaggio, poiché il nuovo arrivato John Silver cerca di sfruttare alcune informazioni vitali in una fortuna e una gola non tagliata.

Quello che stiamo guardando: Jack Sparrow non durerà due episodi in "Black Sails"

Starz

Dopo un imbarco su una nave particolarmente viscerale nel primo episodio, lo spettacolo mantiene la sua costosa azione sui pirati in secondo piano per un po’. Ma una volta che Flint e la compagnia tornano alle razzie, Black Sails mostra una quantità impressionante di moderazione. Non sono un esperto o uno storico della nautica, ma gli scrittori sembrano usare amorevolmente tecniche di navigazione reali e terminologia e movimento storicamente accurati per mantenere avvincenti i combattimenti tra le grandi navi. Non ci sono giri di contrabbandiere di Jack Sparrow nella Perla Nera qui.

Un episodio particolarmente teso è uno straordinario, in cui l’equipaggio di Flint deve penetrare in una "stanza antipanico" rinforzata di una nave che hanno catturato mentre la Royal Navy li spia nel buio della notte. Idem per una serie di bluff realizzati con segnali e cannocchiali a fine stagione. Anche se i set interni della nave cambiano raramente e le inquadrature ampie sono abili in CG per necessità, sono alcune cose sorprendentemente da batticuore, specialmente per qualcosa che sta chiaramente cercando di essere fedele all’ambientazione.

Quello che stiamo guardando: Jack Sparrow non durerà due episodi in "Black Sails"

Starz

Ho superato solo la prima stagione di Black Sails, con la maggior parte delle altre tre rimaste. Ma anche senza il suo più grande punto della trama legato, e anche sapendo dove le cose devono finire a grandi linee (Long John Silver non terrà entrambe le gambe troppo a lungo, eccetera), devo ammettere che sono agganciato. Come bonus, andando nella seconda stagione, sembra che gli sceneggiatori non sentano il bisogno di riempire costantemente lo schermo con chicche classificate come X, lasciando invece che la trama e i personaggi portino lo spettacolo dove deve andare. Almeno la maggior parte delle volte.

Black Sails è più simile a Master e Commander che a Pirates of the Caribbean. Ma vale la pena guardarlo se vuoi una trama serrata e agile, e supponendo che tu possa sopportare i suoi momenti più indulgenti. Pesa l’ancora sul servizio di streaming Starz o acquista la serie completa a un prezzo sorprendentemente basso su Blu-ray, se sei pronto per iniziare il viaggio. È disponibile anche su Hulu e la prima stagione è su Amazon Prime Video: gli spettatori al di fuori degli Stati Uniti potrebbero trovarlo anche su altri servizi.

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More