...
🧑 💻 Tutto il più interessante dal software, automotive, mondo. Ha tutto ciò che devi sapere su dispositivi mobili, computer e altro ancora per i geek.

Oculus Go vs Oculus Quest vs Oculus Rift: quale acquistare?

22

Occhio

La realtà virtuale è cresciuta molto negli ultimi anni e, nonostante la comparsa di numerosi concorrenti, Oculus è riuscita a rimanere la più famosa azienda di realtà virtuale: è il marchio a cui molti si rivolgono quando entrano in questo mondo. Ma anche se hai già deciso di acquistare da Oculus, hai ancora alcune scelte da fare.

Vale a dire, scegliendo tra i tre visori di Oculus: Oculus Go (a partire da $ 149), Oculus Quest (a partire da $ 399) e Oculus Rift S ($ 399). Sono tutti prodotti di qualità, ma qual è quello giusto per te? Abbiamo messo insieme questi tre visori l’uno contro l’altro per confrontare le loro caratteristiche, abilità e l’esperienza utente complessiva in modo che quando finalmente sarà il momento di mordere i proiettili, prenderai la decisione migliore per te.

Senza ulteriori indugi, entriamo nel merito.

Oculus Go: semplice e (più) economico

Oculus Go vs Oculus Quest vs Oculus Rift: quale acquistare?

Occhio

A partire dall’opzione più economica, Oculus Go è un visore VR autonomo con un unico controller. Sia il monitoraggio della stanza che quello manuale sono stati sacrificati per ottenere il prezzo basso di Go, il che significa che non puoi giocare ai molti giochi VR di fascia alta che li richiedono. Senza alcun rilevamento della stanza, stare in piedi o camminare non ottiene nulla nel mondo VR, quindi Oculus consiglia di sederti mentre usi Go, a differenza dei visori VR più avanzati.

Tuttavia, anche con queste limitazioni, puoi comunque ottenere un’ottima esperienza da Go. Su Oculus Store sono disponibili centinaia di giochi di qualità realizzati appositamente per le capacità di Go e gli sviluppatori hanno trovato alcuni modi estremamente creativi per spingere il visore al limite. Se sei più interessato alla visualizzazione di video e film in VR, la natura semplicistica di Go lo rende perfetto per questo.

Con il Go standalone, significa anche che non devi preoccuparti di cavi fastidiosi. Tuttavia, la batteria può essere un problema, poiché dura solo circa 2,5 ore durante i giochi, quindi dovrai essere irremovibile sulla ricarica (che impiega circa 3 ore per una carica completa). Puoi utilizzare il Go mentre è in carica (anche se stai giocando), ma inibirà la natura wireless.

Il Go ha anche un sistema audio limitato rispetto a Quest e Rift S. (parleremo presto del loro sistema più avanzato.) Con il Go, hai quello che Oculus chiama "Spatial Sound". Ciò ti consente comunque di dire in quale direzione i suoni provengono, ma non è così avanzato come le cuffie di fascia alta. Anche il display del Go perde in vari modi rispetto a Quest e Rift S. Sebbene la risoluzione sia la stessa del Rift S a 1280 × 1440 px, la frequenza di aggiornamento è inferiore sia a Quest che a Rift S a soli 60 Hz.

A parte questi pochi aspetti negativi e limitazioni, però, il Go è ancora un ottimo visore di partenza per chi cerca un assaggio della realtà virtuale senza pagare i prezzi elevati degli altri visori di Oculus.

Il Go è disponibile in due modelli: la versione da 32 GB per $ 149 e la versione da 64 GB per $ 199.

Oculus Quest: potente da solo

Oculus Go vs Oculus Quest vs Oculus Rift: quale acquistare?

Occhio

Facendo un notevole passo avanti rispetto a Go sia in termini di funzionalità che di prezzo, passeremo a Quest, che si è dimostrato estremamente popolare. Ed è facile capire perché: è l’unico visore autonomo in grado di offrirti un’esperienza VR completa.

Immediatamente otterrai il Quest e due controller Oculus Touch. Una delle parti migliori del Quest (e del Rift S del resto) è che ti offre il monitoraggio dell’intera stanza senza la necessità di sensori esterni. Non devi passare ore a personalizzare una stanza della tua casa per renderla perfetta per la realtà virtuale, puoi semplicemente accendere l’auricolare e iniziare a giocare. The Quest presenta il "Sistema Guardiano", che in pratica ti impedisce di distruggere qualsiasi cosa nella tua casa. Puoi posizionare rapidamente barriere digitali utilizzando Guardian, che apparirà mentre sei in VR per proteggere te e i tuoi effetti personali.

Una delle parti più impressionanti di Oculus Quest è in realtà il display: ha la massima qualità di visualizzazione tra tutte le cuffie Oculus. Quest utilizza un display OLED, che garantisce neri più profondi e colori più accurati rispetto agli schermi LCD utilizzati da Go e Rift S. Il Quest ha anche la risoluzione più alta a 1440 × 1600 px e un’alta risoluzione è molto importante in VR, soprattutto perché aiuta anche a ridurre l’ effetto "porta sullo schermo" che affligge molti visori con display a risoluzione inferiore. L’unico aspetto in cui il display del Quest perde è il refresh rate, a soli 72 Hz rispetto agli 80 Hz del Rift S.

The Quest include anche il "3D Positional Sound" di Oculus, che fa sì che i suoni si muovano intorno a te come farebbero nella vita reale. (In parole povere, mentre giri la testa, i suoni provenienti dalla tua sinistra passeranno dolcemente a essere alla tua destra.) Questo sistema audio, combinato con il display di alta qualità in Quest e la natura wireless delle cuffie, assicura la VR l’esperienza su Quest è il più coinvolgente possibile.

I due controller Oculus Touch consentono di giocare a una più ampia varietà di giochi rispetto alla configurazione a controller singolo utilizzata da Go, poiché hanno il rilevamento del movimento completo, più pulsanti e persino joystick. Questo, combinato con il monitoraggio della stanza integrato, è ciò che rende Quest così potente. Quando si gioca in modalità wireless, tutto funzionerà senza Quest (e Oculus mantiene una raccolta di giochi garantiti per funzionare con la potenza limitata dell’Oculus Store ).

Giocare a questi giochi VR abbastanza complessi senza la necessità di cavi (o addirittura di accendere un PC) semplifica molto il processo. Tuttavia, se ti ritrovi a desiderare di più, puoi effettivamente collegare il tuo Quest direttamente al tuo PC e (se hai un rig abbastanza potente) il Quest utilizzerà la potenza del tuo PC per eseguire i giochi: puoi persino acquistare giochi da Oculus Rift S store (per i giochi disponibili sia su Quest che su Rift S, la versione Rift S avrà un aspetto migliore graficamente) o Steam VR store. Giusto avvertimento, tuttavia, ci sarà un po’ di latenza quando si gioca in questo modo e ti libererai della natura wireless di Quest.

Sfortunatamente, la situazione della batteria non è molto migliore del Go. Quest può funzionare per circa 2-3 ore, a seconda dell’intensità dei giochi a cui stai giocando (e ci vogliono circa 2 ore per caricarsi completamente). Puoi anche giocare a Quest mentre è in carica ma, ancora una volta, ciò elimina la natura wireless dell’auricolare.

Come il Go, il Quest è disponibile in due modelli: il modello da 64 GB per $ 399,99 e il modello da 128 GB per $ 499,99.

Oculus Rift S: VR completo

Oculus Go vs Oculus Quest vs Oculus Rift: quale acquistare?

Occhio

L’ultimo visore della gamma Oculus è il visore VR di fascia alta di Rift S—Oculus. Il Rift originale è stata la prima incursione di Oculus nella realtà virtuale e uno dei primi grandi visori rilasciati ai consumatori. Il Rift S è stato rilasciato l’anno scorso per modernizzare il visore e portarlo ai moderni standard VR.

In poche parole, è un ottimo auricolare di fascia alta. A differenza di Go e Quest, Rift S deve essere collegato a un PC per eseguire effettivamente i giochi. Ciò limita immediatamente chi può utilizzare Rift S e significa che le prestazioni sono difficili da garantire poiché dipendono interamente dalle specifiche del tuo rig (e Oculus ha alcune specifiche consigliate sulla pagina del prodotto, insieme a una linea di PC "VR Ready" di vari produttori).

Tuttavia, mentre ciò rende Rift S più esclusivo e complicato, per coloro che vogliono provare la realtà virtuale di fascia alta ne vale la pena. Se si dispone dell’hardware per eseguirne il backup, Rift S può ottenere una fedeltà grafica superiore rispetto a qualsiasi altra cuffia qui presente. E con Rift S sempre collegato, non dovrai mai preoccuparti della durata della batteria.

Ma, come accennato nella sezione Quest, il Rift S perde notevolmente rispetto al Quest per quanto riguarda i display. Mentre il Rift S vanta una frequenza di aggiornamento di 80 Hz rispetto ai 60 Hz del Go e ai 72 Hz del Quest, la risoluzione (1280 × 1440 px rispetto ai 1440 × 1600 px del Quest) e le limitazioni dell’utilizzo di un display LCD mettono solo il Rift S al livello del Go: nessuno dei due può sperare di eguagliare la missione dal punto di vista della visualizzazione. Nonostante ciò, però, state certi che il display del Rift S è ancora buono … solo perché non è così buono non lo rende male.

Per quanto riguarda l’auricolare reale, è comodo da indossare grazie alla spessa imbottitura e ha lo stesso rilevamento della stanza integrato del Quest, senza bisogno di fastidiosi sensori esterni. Include due controller Oculus Touch, anch’essi identici a quelli inclusi con Quest, e ha lo stesso sistema "3D Positional Sound" di Quest per un’immersione più intensa.

La Rift S è disponibile in un solo modello disponibile per $ 399.

Quindi, quale headset Oculus dovresti comprare?

Oculus Quest è la scelta migliore in assoluto. Percorre la linea perfetta di conveniente, potente e utile. Puoi giocare a giochi a tutti gli effetti come Beat Saber e Vader Immortal e, quando vuoi di più, puoi collegarlo al tuo PC per trasformarlo efficacemente in un Rift.

Se desideri l’opzione più economica disponibile, acquista un Oculus Go. E se vuoi la migliore grafica con la minima latenza, allora Rift è il tuo visore VR. Tuttavia, la maggior parte delle persone dovrebbe optare per Quest perché ti dà il meglio di entrambi i mondi.

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More