...
🧑 💻 Tutto il più interessante dal software, automotive, mondo. Ha tutto ciò che devi sapere su dispositivi mobili, computer e altro ancora per i geek.

I prossimi Mac basati su ARM di Apple non supporteranno Boot Camp o la virtualizzazione di Windows

7

Mela

Apple sta trasferendo i suoi Mac dai processori Intel ai chip interni personalizzati. Nel complesso, la decisione migliorerà le prestazioni del Mac e ridurrà i costi di produzione. Ma significa anche che i nuovi Mac basati su ARM stanno perdendo Boot Camp e non possono eseguire Windows 10 tramite la virtualizzazione.

Per chi non lo sapesse, Boot Camp è uno strumento che consente di installare Windows su un Mac. Include anche i driver, quindi puoi passare da macOS a Windows senza intoppi. Ma Apple non prevede di aggiungere Boot Camp ai suoi nuovi Mac ARM perché non ne vale la pena.

Boot Camp non è uno strumento popolare e va contro alcuni degli impegni di Apple per la semplicità e l’esclusività. Inoltre, l’esecuzione nativa di Windows o Linux su un Mac ARM richiede un nuovo set di driver e modifiche che potrebbero richiedere mesi o anni per essere sviluppate.

Inoltre, Windows 10 per ARM non è un sistema operativo disponibile pubblicamente. Non è possibile scaricare Windows 10 per ARM da Microsoft Store e il sistema operativo continua a giocare in modo superficiale in termini di stabilità e supporto delle app. Apple non può distribuire copie di Windows 10 per ARM senza il permesso di Microsoft e ciò non accadrà presto.

Apple ha iniziato ad abbandonare Boot Camp anni fa a favore della virtualizzazione del sistema operativo. L’idea è che, invece di partizionare il disco rigido ed eseguire un sistema operativo in modo nativo, puoi allocare risorse per eseguire Windows o Linux all’interno di macOS. Ma il software di virtualizzazione come VMWare o Parallels deve essere completamente ricostruito per i Mac ARM e, anche in questo caso, Windows 10 per ARM non è disponibile per un consumo legale e gratuito.

Per fortuna, i Mac basati su Intel continueranno a supportare la tecnologia Boot Camp. E poiché Apple prevede di rilasciare una serie di Mac Intel insieme ai suoi nuovissimi computer ARM, non è che tu venga lasciato all’oscuro. La tecnologia di virtualizzazione potrebbe raggiungere i Mac basati su ARM quando l’azienda interromperà la produzione dei suoi computer Intel, ma per ora il futuro di Boot Camp sembra piuttosto cupo.

Fonte: Apple tramite The Verge

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More