🧑 💻 Tutto il più interessante dal software, automotive, mondo. Ha tutto ciò che devi sapere su dispositivi mobili, computer e altro ancora per i geek.

Gli auricolari Skullcandy Indy Fuel superano il loro prezzo di $ 100

6

Voto: 8/10?

– 1 – Immondizia calda assoluta

  • 2 – Una sorta di immondizia tiepida
  • 3 – Design fortemente imperfetto
  • 4 – Alcuni pro, molti contro
  • 5 – Accettabilmente imperfetto
  • 6 – Abbastanza buono da comprare in saldo
  • 7 – Ottimo, ma non il migliore della categoria
  • 8 – Fantastico, con alcune note a piè di pagina
  • 9 – Stai zitto e prendi i miei soldi
  • 10 – Assoluto Design Nirvana

Prezzo: $ 99

Arance

Una delle domande che mi vengono poste più spesso è "quali auricolari true wireless consigliate?" A cui di solito rispondo con "qual è il vostro budget?" Da un po’ di tempo ho ricevuto raccomandazioni piuttosto precise su un sacco di fasce di prezzo, ma la Skullcandy Indy Fuel ha semplicemente scosso le cose in grande stile.

  • Vestibilità eccellente e incredibilmente confortevole
  • Buona qualità del suono
  • La ricarica wireless a questo prezzo è eccellente

  • Strani problemi di ricarica quando si utilizza un cavo C-to-C
  • L’allarme acustico Tile è tutt’altro che utile

Non tocco un set di Skullcandy da oltre 10 anni, ma quando la società ha annunciato quattro nuovi set di auricolari true wireless alla fine di maggio, hanno suscitato il mio interesse. I due set di fascia alta, Indy Fuel e Push Ultra, sono entrambi dotati di ricarica wireless, resistenza all’acqua/sudore e rilevamento delle piastrelle integrato, il tutto a $ 99 per set.

È un buon affare, quindi sapevo che volevo verificarli. Ho entrambi i set da alcune settimane (la recensione di Push Ultra arriverà presto) e sono impressionato. Le Indy Fuel sono alcune delle gemme più comode che abbia mai indossato, suonano bene e hanno caratteristiche che probabilmente non troverai in altre gemme a questo prezzo.

In breve, se stai cercando un set di auricolari true wireless per circa $ 100, questi dovrebbero andare direttamente in cima alla tua lista.

Case e qualità costruttiva: solido per un Benji

Gli auricolari Skullcandy Indy Fuel superano il loro prezzo di $ 100

Arance

Immediatamente fuori dalla scatola, gli Indy Fuel assomigliano più o meno ad altri auricolari in stile stick. Il case è molto simile ad AirPods Pro, anche se con uno spessore quasi doppio, è un po’ più ingombrante.

È una semplice custodia nera con il logo Skullcandy sul davanti, che potrebbe essere scoraggiante per alcune persone a causa dell’aspetto "giovanile", ma mi piace. La porta di ricarica USB-C si trova nella parte inferiore e il piccolo fulmine sul retro indica che è lì che si trova la bobina di ricarica wireless.

Appena sotto il coperchio ci sono una serie di quattro luci a LED per mostrare il livello attuale della batteria e lo stato di carica della custodia. Per dare una rapida occhiata al livello, apri semplicemente il coperchio. La sensazione generale del case è buona, non così robusta come AirPods Pro, ma a meno della metà del prezzo non mi aspetterei che fosse. Per il prezzo, penso che si senta bene. La cerniera è bella e scattante.

Gli auricolari Skullcandy Indy Fuel superano il loro prezzo di $ 100

La custodia è leggermente più grande della custodia Cam di AirPods Pro

Prima di passare all’adattamento, devo risolvere una stranezza con la ricarica. Come accennato in precedenza, hanno una porta USB-C per la ricarica cablata, oltre al supporto per la ricarica wireless. Ma qui è dove le cose si fanno interessanti: non riuscivo a farli caricare affatto con un cavo da USB-C a USB-C.

Ho usato lo stesso mattone di ricarica sulla mia scrivania per telefoni, laptop, auricolari e letteralmente tutto il resto che si ricarica tramite USB-C per mesi, quindi non ho mai riscontrato problemi in cui non funzionava. Ma non ha caricato affatto l’Indy Fuel, quindi ho provato diversi altri mattoni. Poi, in un momento di assoluta disperazione, ho deciso di provare un bridge a bassa potenza con un cavo USB-A-to-USB-C. Ha funzionato.

Posso solo concludere che gli altri mattoni sono stati sopraffatti e l’Indy Fuel non ha la capacità di accelerarlo. O qualcosa. Non lo so, a dire il vero. Ma è sicuramente qualcosa da considerare se li acquisti, e il motivo principale per cui non hanno ottenuto un punteggio di 9 su 10. Vale anche la pena notare che il Push Ultra ha lo stesso problema, che ovviamente menzionerò di nuovo in quella recensione.

Gli auricolari Skullcandy Indy Fuel superano il loro prezzo di $ 100

Le spie della batteria sono nascoste sotto il coperchio. Camera

Ma, considerando che Indy Fuel ha circa 30 ore di durata della batteria tra i boccioli e il case, almeno è qualcosa con cui non dovresti avere a che fare così spesso.

Vestibilità e caratteristiche: forse le gemme più comode che abbia mai indossato

Come ho affermato in precedenza, i "buds stessi presentano un design a stick, á la AirPods o AirPods Pro. Hanno punte in silicone intercambiabili e alette per le orecchie, con tre dimensioni di punte e due alette per le orecchie tra cui scegliere. Per impostazione predefinita, sono installate la punta media e le ali grandi.

Adoro gli auricolari con le ali come questo, perché sono significativamente più stabili di quelli senza. Una delle cose più belle delle Indy Fuel è che possono essere utilizzate anche senza le ali se non ti piacciono: il design qui è davvero il meglio di entrambi i mondi. Continuo a non capire perché più produttori di auricolari non lo fanno, quindi tanto di cappello a Skullcandy per essere uno di quelli buoni.

Quando trovi la giusta combinazione di punte e ali per le tue orecchie, gli Indy Fuels hanno una vestibilità stabile e un’ottima tenuta. Non hanno la cancellazione attiva del rumore (ANC), ma ho trovato che l’isolamento acustico è abbastanza buono per la maggior parte dei miei usi. In molti casi, preferisco comunque un buon isolamento acustico alla cancellazione del rumore, quindi per me funziona bene.

Gli auricolari Skullcandy Indy Fuel superano il loro prezzo di $ 100

Tonnellate di opzioni di adattamento. Camera

Ma una delle cose che preferisco dell’adattamento dell’Indy Fuel è che posso ruotarle un po’ (con lo stelo leggermente più in avanti) per rompere questo sigillo e sentire chiaramente cosa sta succedendo intorno a me, quasi come una modalità di trasparenza passiva.

Mentre siamo su questo argomento, vale la pena sottolineare che anche questi hanno una modalità ambientale incorporata. Come molti altri veri auricolari wireless, questo attiva il microfono integrato per consentire l’ingresso di suoni esterni. Ma insieme a quei suoni arriva il comune "sibilo", che molte persone trovano fastidioso.

Il più grande fastidio per me è che la modalità ambiente non funziona durante le telefonate, che è quando generalmente voglio liberarmi di quella sensazione di orecchio intasato. Non sopporto di rispondere alle telefonate con gli auricolari nelle orecchie per questo motivo, motivo per cui amo la cosa della "trasparenza passiva" che ho menzionato prima. Uso AirPods Pro per le telefonate da quando sono stati rilasciati l’anno scorso a causa della modalità trasparenza e trovo che mi piaccia altrettanto l’esperienza su Indy Fuel. Questo sta davvero dicendo qualcosa.

Infine, parliamo del tracciamento Tile integrato. È una caratteristica fantastica da avere integrato nelle cime (non fa parte del caso), ma è anche una rottura di palle da configurare. L’app Tile (iOS, Android) ha avuto difficoltà a trovare i boccioli per iniziare e deve farli singolarmente. Alla fine, non ha mai trovato l’auricolare giusto dal mio set di recensioni, quindi se lo perdo sono praticamente sfortunato.

Ma onestamente, potrei essere sfortunato in entrambi i casi. Per individuare i "buds" utilizzando l’app Tile, puoi inviare un segnale acustico, che esce dall’altoparlante sull’auricolare. Il problema più grande è che non è abbastanza forte da sentire a meno che tu non sia davvero vicino agli auricolari. Ed è ancora più difficile da sentire se sono anche loro nel caso.

Almeno può dirti l’indirizzo fisico di dove si trovano le tue cime, il che potrebbe tornare utile se le lasci da qualche parte. Per lo meno, è meglio di niente.

Controlli e app: i controlli vanno bene, l’app è limitata

Indy Fuel utilizza controlli touch capacitivi, che potrebbero essere scoraggianti per alcuni utenti. Il touchpad si trova sul pannello esterno di ciascun auricolare (non lo stelo come su AirPods Pro), con ciascun lato dotato di controlli per lo più identici. Entrambe le gemme possono essere utilizzate in modalità da solo, che non è sempre un dato di fatto su molti auricolari, quindi vale la pena menzionarlo per gli utenti a cui piace vivere lo stile di vita con una sola gemma.

Gli auricolari Skullcandy Indy Fuel superano il loro prezzo di $ 100

I controlli sono sulla cam del logo Skull

Detto questo, i controlli possono essere un po’ contorti e impiegare del tempo per abituarsi a:

  • Tocco singolo: alza il volume (a destra); Volume giù (sinistra)
  • Tocca due volte: riproduci/metti in pausa o rispondi/termina le chiamate (uno dei due auricolari)
  • Triplo tocco: assistente digitale (uno dei due boccioli)
  • Tocca + tocca e tieni premuto: attiva/ disattiva la modalità ambiente (uno dei due auricolari)
  • Tocca due volte + tocca e tieni premuto: Modalità EQ (una delle due gemme)

Sono disponibili tre modalità EQ su Indy Fuel: modalità musica, modalità film e modalità podcast. Ognuno di essi è progettato per l’uso specifico suggerito nel nome, sebbene le modalità musica e film siano abbastanza simili. Tuttavia, tutto è sottile su Podcast Mode per migliorare le frequenze della voce umana, quindi non lo consiglio per nulla al di fuori dei podcast. Onestamente, puoi semplicemente impostarlo in modalità musica e lasciarlo se vuoi.

Skullcandy offre un’app (iOS, Android) per Indy Fuel (e altri boccioli), anche se è piuttosto semplice: puoi usarla per attivare la modalità Ambient … e questo è tutto. La parte superiore dell’interfaccia principale ti dice in quale modalità si trovano attualmente le gemme, cosa che all’inizio pensavo fosse un interruttore. Non lo è, ma vorrei che lo fosse.

Altrimenti, vorrei vedere un’opzione per un equalizzatore personalizzato. Le Indy Fuel suonano bene da sole, ma l’opzione per modificare un equalizzatore a piacimento dell’utente è sempre gradita nel mio libro.

Qualità del suono: bilanciata e piena

Gli auricolari Skullcandy Indy Fuel superano il loro prezzo di $ 100

Arance

Sarò sincero su questo: questi non sono gli auricolari true wireless dal suono migliore che abbia mai sentito (sarebbero i Jabra Elite 75t / Active Elite 75t ), ma sono i migliori che ho sentito a questo prezzo .

Quindi, non solo sono incredibilmente comodi, ma suonano dannatamente bene. Non fraintendermi qui: non rimarrai sbalordito al tuo primo ascolto. Hanno un buon equilibrio tra le frequenze più comuni, con bassi ben definiti (grazie all’eccellente tenuta che forniscono quando si ottengono le punte giuste), ma non sono così pesanti da diventare fangosi.

Gli alti sono nitidi senza essere striduli, anche se questi sono un po’ più medio-pesanti di quanto preferisco. Poiché nell’app non è presente un equalizzatore personalizzato, ciò significa che sei bloccato con ciò che ottieni qui a meno che non utilizzi un’app audio con un equalizzatore personalizzato.

Nel complesso, la qualità del suono è buona. Non è niente di eccezionale, ma a questo prezzo va bene. Personalmente non ho usato un set di auricolari per $ 99 o meno che suonano altrettanto bene, comunque.

Conclusione: il meglio che puoi ottenere a $ 100

Gli auricolari Skullcandy Indy Fuel superano il loro prezzo di $ 100

Arance

Per riassumere, questi sono super comodi, suonano bene e durano per giorni. Il case è un po ‘ingombrante e c’è la cosa "non usare un caricabatterie ad alta potenza", ma per il resto, non posso davvero criticare così tanto.

In effetti, questi sono diventati i germogli che raggiungo per il 100 percento delle volte quando voglio fare una telefonata, ascoltare musica o un podcast, o praticamente qualsiasi altra cosa. Ho AirPods Pro sulla mia scrivania proprio accanto a loro e non ho toccato i professionisti da quando ho ricevuto l’Indy Fuel.

Per $ 100, questi hanno la mia scelta per le migliori gemme che puoi ottenere in questo momento. In effetti, sono così buoni che li prenderei in seria considerazione anche se stai guardando cime che costano il doppio.

  • Vestibilità eccellente e incredibilmente confortevole
  • Buona qualità del suono
  • La ricarica wireless a questo prezzo è eccellente

  • Strani problemi di ricarica quando si utilizza un cavo C-to-C
  • L’allarme acustico Tile è tutt’altro che utile

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More