...
🧑 💻 Tutto il più interessante dal software, automotive, mondo. Ha tutto ciò che devi sapere su dispositivi mobili, computer e altro ancora per i geek.

Le nuove app sperimentali di Google sono così strane che non vorrai toccare il tuo telefono

8

Progetti Speciali

Google vuole aiutarti a moderare l’utilizzo del telefono. L’azienda ha iniziato con Digital Wellbeing, che è simile a Screentime di Apple, ma l’attenzione continua ad evolversi. Le sue ultime app sperimentali potrebbero tenerti lontano dal telefono in modo che tu possa concentrarti sul mondo. Ma sono così strani che potresti disinstallarli invece.

Metti il ​​telefono in una busta

La prima della lista è Envelope, un’app rilasciata in collaborazione con Special Projects. In questo momento, è un’esclusiva di Pixel 3a, ed è grazie a come funziona il concetto. Stamperai una delle due buste e sigillerai il telefono all’interno.

All’esterno della busta c’è un dialer stampato o i controlli della fotocamera. La parte posteriore della busta della fotocamera presenta ritagli per la fotocamera e il flash, da qui la limitazione a un solo telefono.

L’idea è che puoi ancora usare il tuo telefono per telefonare o scattare foto e video, ma tutto il resto è "bloccato". Se non puoi prenderti un altro minuto senza Slack o Facebook, rompi il sigillo della busta e sblocchi il app. Ti farà sapere da quanto tempo non hai il telefono.

Le nuove app sperimentali di Google sono così strane che non vorrai toccare il tuo telefono

Pluriball sullo schermo

Le nuove app sperimentali di Google sono così strane che non vorrai toccare il tuo telefono

Google

Activity Bubble ha un approccio più semplice. È essenzialmente uno sfondo animato che aggiunge una nuova bolla alla home page ogni volta che sblocchi il telefono. Più a lungo usi il telefono, più grande cresce la bolla. Usa abbastanza il tuo telefono e inizierà a sembrare un pluriball sullo schermo. Ma, ovviamente, premere le bolle non le farà scoppiare. Diventeranno più grandi solo finché non blocchi il telefono. Poiché è effettivamente un semplice sfondo animato, non è limitato al solo Pixel 3a.

Le nuove app sperimentali di Google sono così strane che non vorrai toccare il tuo telefono

Un cronometro creato per aumentare la tua ansia

Le nuove app sperimentali di Google sono così strane che non vorrai toccare il tuo telefono

Google

Se le bolle non sono sufficienti per farti lanciare il telefono contro il muro, l’ultima voce di Google, soprannominata Screen Stopwatch, dovrebbe fare il trucco. L’idea è simile all’Activity Bubble; solo al posto delle bolle sullo schermo, vedrai un cronometro. Ogni volta che sblocchi il telefono, inizia il conto alla rovescia e non si ferma finché non lo blocchi.

È come un orologio della morte, ma per l’utilizzo del telefono. E mentre è incredibilmente semplice, abbiamo la sensazione che un timer per il conteggio che ti viene in faccia ti farà venire voglia di mettere giù il telefono. E forse non tornare mai più.

Le nuove app sperimentali di Google sono così strane che non vorrai toccare il tuo telefono


Sebbene gli sforzi di Google per aiutare a frenare la dipendenza dallo schermo siano lodevoli, non siamo sicuri del successo di questo tentativo. Le app Screentime sono efficaci solo se le mantieni installate, le usi attivamente e fai qualcosa con i risultati (vale a dire, metti più giù il telefono).

La busta sembra così fastidiosa che non continuerai a usarla. Activity Bubble non sembra uno sforzo abbastanza forte per cambiare il comportamento e Screen Stopwatch sembra eccessivo.

Ma il progresso inizia da qualche parte e se vuoi ridurre il tempo che trascorri con la tua faccia in un telefono, vale la pena provare queste app.

Fonte: Google tramite Android Police

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More