...
🧑 💻 Tutto il più interessante dal software, automotive, mondo. Ha tutto ciò che devi sapere su dispositivi mobili, computer e altro ancora per i geek.

Le 8 migliori tastiere meccaniche wireless

12

Keychron

Cosa cercare in una tastiera meccanica wireless

Potresti non avere tante scelte quando si tratta di tastiere meccaniche wireless rispetto a quelle cablate, ma ciò non significa che dovresti acquistare qualsiasi scheda. C’è molto da sapere sulle tastiere meccaniche, ma questi sono i fattori di cui dovresti preoccuparti di più.

  • Qualità costruttiva: le tastiere meccaniche sono costose, quindi vuoi qualcosa che valga il prezzo che hai pagato. La maggior parte delle tastiere sarà realizzata in plastica o alluminio, con l’alluminio che è l’opzione più durevole ma costosa.
  • Keycaps: non lontano dalla qualità costruttiva, i keycap sulla tastiera sono importanti. La maggior parte dei copritasti sono realizzati in plastica ABS o PBT, con il PBT più resistente. Ma ciò non significa che dovresti ignorare immediatamente i copritasti ABS, poiché vale comunque la pena utilizzare i copritasti ABS di alta qualità. C’è anche la tecnica di doppiare le leggende sui copritasti, che impedisce loro di svanire nel tempo. Alcune tastiere hanno anche funzioni alternative per determinati tasti tramite combinazioni di tasti specifiche ed è utile avere quelle funzioni alternative stampate sui copritasti.
  • Selezione degli interruttori: gli interruttori si trovano sotto ogni copritasto e sono ciò che rende speciali le tastiere meccaniche. Ci sono tonnellate di interruttori diversi là fuori. Tuttavia, rientrano principalmente in una delle tre categorie: clicky (interruttori che producono un notevole rumore di "clic"), tattili (interruttori con un urto tattile significativo ma nessun clic) e lineare (interruttori fluidi senza urti o clic tattili) Gli interruttori possono anche avere diversi design dello stelo, con lo standard che è lo stelo incrociato in stile MX.Gli steli non standard raramente hanno copritasti aftermarket realizzati per loro, quindi è qualcosa che vale la pena tenere a mente.
  • Layout: ci sono molti layout di tastiera tra cui scegliere oltre ai layout standard a grandezza naturale e senza tasti (un layout a grandezza naturale con il tastierino numerico tagliato) che vedi sulla maggior parte delle schede. La maggior parte di questi layout ti fa scambiare determinate chiavi in ​​cambio di una scheda più piccola; se ne vale la pena o no dipende da te.
  • Metodo di connessione: sebbene tutte le tastiere in questo elenco siano wireless, esistono più forme di connettività wireless. Il più ovvio è il Bluetooth, che è anche il più facile da usare su tutte le piattaforme. Ma alcune tastiere si affidano a un connettore RF USB-A per funzionare correttamente e altre possono utilizzare il proprio connettore unico. La maggior parte delle schede wireless ti dà anche la possibilità di collegare la tastiera in modo che possa essere utilizzata come una tastiera cablata standard per quando la batteria si sta scaricando. (Questo di solito avviene tramite il cavo di ricarica, il che significa che puoi utilizzare e caricare la tastiera contemporaneamente.)
  • Durata della batteria: l’utilizzo di una tastiera wireless significa che dovrai preoccuparti della durata della batteria. È anche importante notare che le tastiere retroilluminate bruciano le batterie in modo molto più veloce con la retroilluminazione accesa anziché spenta.
  • Tipo di batteria: mentre la maggior parte delle tastiere utilizza batterie ricaricabili, alcune utilizzano AA per l’alimentazione. Noteremo su cosa si basa ogni tastiera.
  • Funzionalità aggiuntive: retroilluminazione RGB, tasti riprogrammabili, macro e controlli multimediali dedicati non sono cose di cui una tastiera ha bisogno per essere eccezionale, ma possono rendere l’utilizzo della tua nuova tastiera molto più piacevole.

Ultracompatto: Anne Pro 2

Le 8 migliori tastiere meccaniche wireless

Mamma Pro

Professionisti

  • ✓ Compatto
  • ✓ Estremamente personalizzabile tramite software
  • ✓ Keycap di qualità
  • ✓ Molti tipi di interruttori disponibili

contro

  • ✗ Mancano molte chiavi

Se risparmiare spazio sulla scrivania è la tua preoccupazione principale (o desideri una tastiera ideale per i viaggi), allora il layout del 60% è la strada da percorrere. Elimina molti tasti (la maggior parte dei tasti di navigazione, i tasti freccia dedicati e la riga delle funzioni) e si concentra solo sul dare ciò di cui hai bisogno. E quando si tratta di schede wireless per quel layout, Anne Pro 2 è una delle migliori in circolazione.

Non solo la tastiera è wireless, ma ha anche alcune caratteristiche di qualità della vita. Puoi ancora accedere ai tasti mancanti tramite combinazioni di tasti (come FN + W per il tasto freccia su) e c’è anche una stampa laterale sui tasti per dirti qual è l’azione alternativa di ciascun tasto. I copritasti sono realizzati in plastica PBT e sono doubleshot. La tastiera è dotata di retroilluminazione RGB completa, che può essere profondamente personalizzata nell’app complementare ObinsKit, dove puoi anche riprogrammare il layout e i livelli della tastiera per fare in modo che ogni tasto (o combinazione di tasti) faccia quello che vuoi, puoi persino creare macro. Anne Pro 2 si basa sul Bluetooth per la connettività e funziona in modalità cablata (con un cavo USB-A), se necessario.

Infine, quando si tratta di cambiare le opzioni, c’è una buona selezione per Anne Pro 2. Puoi scegliere tra 11 diversi interruttori: Cherry MX Blue, Cherry MX Brown, Cherry MX Red, Cherry MX Silver, Gateron Blue, Gateron Brown, Gateron Scatola rossa, Kailh nera, Kailh marrone, Kailh rossa e Kailh bianca. Puoi ottenere la tastiera in bianco o nero (e questo vale anche per i tasti). Puoi anche aspettarti che Anne Pro 2 duri circa otto ore con una carica completa (anche se puoi aspettarti che duri più a lungo con l’illuminazione spenta) e utilizza una batteria ricaricabile.

Sottile ed elegante: Hexgears X-1

Le 8 migliori tastiere meccaniche wireless

Michele Crider

Professionisti

  • ✓ Stile elegante
  • ✓ Molto sottile e compatto
  • ✓ Corpo in alluminio

contro

  • ✗ Gli interruttori a basso profilo non sono per tutti
  • ✗ Nessun software

Se vuoi qualcosa di compatto che non si sbarazzi di tanti tasti come l’Anne Pro 2, allora Hexgears X-1 potrebbe essere quello che stai cercando. È una tastiera ultrasottile con uno spessore di soli 0,8 pollici e utilizza un layout molto compatto e unico. Come puoi vedere dall’immagine precedente, hai ancora il numero e le righe delle funzioni, i tasti freccia dedicati e persino un tastierino numerico completo, con i tasti di navigazione come Home ed Elimina relegati alle combinazioni di tasti.

L’X-1 si affida agli interruttori a basso profilo Kailh per ottenere il suo telaio sottile, che utilizza un design unico dello stelo (quindi nessun keycap aftermarket qui). Il corpo della tastiera è realizzato in solido alluminio, che dovrebbe aiutare a evitare la flessione nonostante il profilo sottile della tastiera.

Non esiste un’app complementare per l’X-1, il che significa che non sono disponibili opzioni di riprogrammazione. Se vuoi personalizzare la retroilluminazione, dovrai farlo attraverso varie combinazioni di tasti. Con la retroilluminazione accesa, la batteria ricaricabile dell’X-1 dura circa otto ore, ma può durare fino a 40 ore con l’illuminazione spenta. Puoi scegliere tra tre interruttori: Kailh Choc Brown, Red o White. Inoltre è disponibile in un corpo nero o bianco. L’X-1 utilizza il Bluetooth per connettersi in modalità wireless, ma viene fornito anche con un cavo USB-A per la connettività cablata.

Il meglio per il gioco: Razer BlackWidow V3 Pro

Le 8 migliori tastiere meccaniche wireless

Razer

Professionisti

  • ✓ Wireless a bassa latenza
  • ✓ Polsino integrato
  • ✓ Molte opzioni software

Le tastiere wireless sono in una posizione difficile quando si tratta di giochi: la connessione wireless crea naturalmente latenza. Anche se questo non ha importanza per la maggior parte degli utenti, il piccolo ritardo tra gli input può essere negativo per i giochi competitivi. Fortunatamente, Razer ha una soluzione che elimina principalmente questo problema: HyperSpeed ​​wireless. Questa forma di connessione wireless riduce notevolmente la latenza ed è integrata in BlackWidow V3 Pro (supporta anche il Bluetooth standard). Ma non è l’unica cosa che rende questa tastiera eccezionale.

Poiché si tratta di una tastiera Razer, funziona con Razer Synapse 3, che consente di personalizzare l’illuminazione e la funzione di ogni tasto individualmente. Inoltre, BlackWidow V3 Pro è dotato di un’elegante piastra superiore in alluminio, copritasti in ABS a doppio scatto e la batteria ricaricabile dura da 10 a 25 ore a seconda della modalità in cui è accesa l’illuminazione RGB (con essa spenta, puoi aspettarti che durano fino a 192 ore). Ci sono anche alcuni utili controlli multimediali sopra il tastierino numerico, un quadrante del volume e un poggiapolsi magnetico staccabile. Sia per il gioco che per l’uso normale, è una tastiera fantastica con alcune fantastiche tecnologie wireless che la supportano.

Puoi ottenere il BlackWidow V3 con gli interruttori verdi o gialli lineari di Razer, e c’è anche il BlackWidow V3 Mini che racchiude le stesse fantastiche funzionalità in un fattore di forma più compatto (senza i controlli multimediali e il poggiapolsi).

Sostituzione a caldo: Keychron K8

Le 8 migliori tastiere meccaniche wireless

Keychron

Professionisti

  • ✓ Disposizione TKL
  • ✓ Sostituzione a caldo
  • ✓ Molte scelte al momento dell’ordine
  • ✓ compatibile con macOS

Le tastiere sostituibili a caldo sono fantastiche! Ti consentono di disattivare rapidamente gli interruttori della tastiera senza nemmeno dare un’occhiata a una pistola per saldatura, il che può farti risparmiare un sacco di tempo e complicazioni. E se desideri sostituire a caldo con funzionalità wireless, la tastiera K8 di Keychron è la soluzione migliore.

Il K8 utilizza un layout tenkeyless, quindi sono necessari pochi aggiustamenti se sei abituato a una pensione completa. Al momento non esiste un’app complementare: Keychron afferma che ne rilascerà una "presto", ma la società lo ha affermato anche nell’ultimo anno circa. Ma anche fuori dagli schemi, il K8 è programmato per utilizzare varie combinazioni di tasti per darti pieno accesso a tutti i tasti mancanti e controlli multimediali completi. I copritasti (realizzati in plastica ABS) aiutano in questo, con tutte le funzioni alternative per ogni tasto stampate sui copritasti.

Per quanto riguarda le opzioni, ce ne sono alcune. Puoi ottenere questa scheda con un corpo in plastica o alluminio, retroilluminazione bianca o RGB e con ottica Gateron (rossa, blu o marrone) o LK (che promettono una latenza inferiore e sono disponibili nelle varianti rossa, blu o marrone) interruttori. Puoi anche scegliere di ottenere il K8 senza la funzionalità di scambio a caldo, riducendo il prezzo di circa $ 10.

In particolare, il K8 viene fornito preinstallato con i copritasti macOS, insieme a un set aggiuntivo di copritasti Windows nella confezione, il che è piuttosto raro nel mondo della tastiera meccanica. Utilizza il Bluetooth per il wireless ma può essere utilizzato cablato con il cavo USB-A incluso: la batteria dura circa 70 ore con la retroilluminazione statica attivata.

C’è anche il Keychron K6 che ha tutte le caratteristiche del K8 ma nel layout più compatto, 65%.

Compatto senza sacrifici: Keychron K4

Le 8 migliori tastiere meccaniche wireless

Keychron

Professionisti

  • ✓ Layout utile
  • ✓ Molte scelte al momento dell’ordine
  • ✓ compatibile con macOS

Un’altra tastiera di Keychron. Tuttavia, mentre il K4 potrebbe non essere dotato di hot-swap come il K8, è comunque un’ottima tastiera. Il K4 ha un layout del 96%, che puoi pensare come una versione compatta del layout completo. Lo fa raggruppando tutte le chiavi insieme sprecando il minor spazio possibile.

Come il K8, non ci sono strumenti di riprogrammazione per il K4, ma puoi comunque accedere ai controlli multimediali (e ai pochi tasti mancanti) attraverso le combinazioni di tasti stampate sui copritasti. Ottieni ancora keycap compatibili con macOS, con un set aggiuntivo di keycap di Windows incluso. E, proprio come il K8, il K4 utilizza il Bluetooth per il wireless, con un cavo USB-A incluso per la modalità cablata.

Puoi scegliere tra corpi in alluminio o plastica, insieme a retroilluminazione bianca o RGB completo. Il K4 offre anche un’ampia varietà di interruttori, inclusi interruttori LK Optical Blue, Red e Brown, insieme a interruttori Gateron Blue, Red, Brown e Yellow. Può durare per circa 72 ore con una carica completa con retroilluminazione statica.

Se si desidera una scheda ancora più compatta, la K2 utilizza il layout del 75%: utilizza la stessa idea di agglomerazione del layout del 96%, ma utilizza solo i tasti che avrebbe una scheda a dieci tasti.

Tradizionale con stile: Logitech G613

Le 8 migliori tastiere meccaniche wireless

Logitech

Professionisti

  • ✓ Poggiapolsi integrato
  • ✓ Wireless a bassa latenza
  • ✓ Tasti macro riprogrammabili

contro

  • ✗ È disponibile un solo tipo di interruttore

Il G613 è una tastiera di dimensioni standard abbastanza standard, ma ha molte funzionalità per farlo risaltare. Il più notevole dei quali è il wireless Lightspeed di Logitech che riduce notevolmente la latenza rispetto alle tastiere Bluetooth standard. È pensato principalmente per i giochi, ma la riduzione di quei pochi millisecondi di ritardo ha un impatto soddisfacente quando si utilizza la tastiera in generale. Questo utilizza un dongle USB-A per la connessione, ma il G613 può anche utilizzare il Bluetooth se necessario.

Oltre al layout completo standard, il G613 ha anche sei "tasti G" che possono essere riprogrammati in Logitech G Hub. Puoi usare solo interruttori Romer-G con esso, che è un interruttore tattile leggero. Non c’è retroilluminazione sul G613, ma ha una suite di controlli multimediali dedicati situati sopra il tastierino numerico, che è sempre bello da vedere. Ha anche un poggiapolsi integrato per migliorare l’ergonomia. L’ultima caratteristica degna di nota del G613 è la durata della batteria, che secondo Logitech dura fino a 18 mesi di uso regolare con due batterie AA, decisamente impressionante.

Veloce e sottile: Logitech G915

Le 8 migliori tastiere meccaniche wireless

Logitech

Professionisti

  • ✓ Sottile ma resistente
  • ✓ Controlli sui media
  • ✓ Buon software

contro

  • ✗ Costoso
  • ✗ Gli interruttori a basso profilo non sono per tutti

La G915 è una scheda full-size o diecikeyless che utilizza interruttori a basso profilo per rendere la tastiera più sottile. È dotato di un corpo interamente in alluminio, controlli multimediali dedicati, insieme a una rotellina di scorrimento del volume e la versione a grandezza naturale è dotata di cinque "tasti G" riprogrammabili. Il wireless Lightspeed di Logitech viene utilizzato al posto del Bluetooth per ridurre il ritardo wireless, il che funziona magnificamente con gli interruttori a basso profilo che aiutano anche a ridurre la latenza. Richiede un dongle USB-A, ma la tastiera può essere facilmente commutata in modalità Bluetooth, se necessario.

Puoi scegliere tra tre diversi interruttori: GL Clicky, GL Tactile e GL Linear. La versione full size dura circa 30 ore con illuminazione accesa, e la versione TKL dura circa 40 ore con illuminazione accesa. (Entrambe durano molto più a lungo con l’illuminazione spenta.) Entrambe le versioni utilizzano una batteria ricaricabile.

L’opzione economica: tastiera meccanica VELOCIFIRE

Le 8 migliori tastiere meccaniche wireless

VELOCIFIRE

Professionisti

  • ✓ Conveniente
  • ✓ Retroilluminazione
  • ✓ Utilizza veri interruttori meccanici a un prezzo basso

contro

  • ✗ La qualità costruttiva non è eccezionale
  • ✗ Nessun software

Tutte le tastiere discusse finora sono state piuttosto costose, ma la tastiera di VELOCIFIRE riesce a raggiungere un prezzo più conveniente.

Non c’è molto da dire su questa scheda, poiché è dotata esclusivamente di retroilluminazione bianca e viene installata con un interruttore tattile senza nome. Ma a prescindere, per il prezzo, è una tavola solida sia che tu stia digitando o giocando. Puoi scegliere di averlo in un corpo nero o bianco, e c’è anche una versione a grandezza naturale della tavola. Sia la versione TKL che quella full-size si basano su un dongle USB-A per il wireless, ma funzionano anche in modalità cablata.

VELOCIFIRE non fornisce una durata stimata della batteria, affermando solo che viene installato con una batteria ricaricabile da 1850 mAh, che dovrebbe essere buona per diversi mesi di utilizzo con la retroilluminazione spenta.

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More