...
🧑 💻 Tutto il più interessante dal software, automotive, mondo. Ha tutto ciò che devi sapere su dispositivi mobili, computer e altro ancora per i geek.

L’Assistente Google ottiene controlli sulla privacy migliorati, note adesive e altro ancora

6

Google

Google ha dato il via al CES 2020 annunciando nuove funzionalità in arrivo sull’Assistente Google. Sebbene la società si sia concentrata sulle funzionalità rivolte agli utenti in arrivo entro la fine dell’anno nel suo annuncio, la star dello spettacolo sono stati i controlli sulla privacy migliorati che rendono ancora più semplice la gestione delle registrazioni vocali archiviate sui server di Google.

Funzionalità di privacy migliorate

Ogni volta che dici "OK Google", "Hey Google" o il tuo dispositivo con l’Assistente Google pensa che tu stia parlando con esso, una registrazione di ciò che viene detto verrà automaticamente inviata all’azienda della Silicon Valley per essere analizzata. Puoi scegliere : dalla sua raccolta di dati, ma il modo più semplice per eliminare le registrazioni è chiedere all’assistente di farlo per te.

Come puoi vedere nel video sopra, Google ti sta rendendo ancora più semplice restringere le registrazioni da inviare all’azienda. Ad esempio, oltre al vecchio "Ehi Google, elimina tutte le registrazioni del mese scorso", ora puoi dire "Ehi Google, non era per te". Con ciò, puoi eliminare l’ultima cosa registrata dall’assistente.

Google sta anche rendendo l’assistente in grado di rispondere a domande sulla privacy del tuo account. Puoi chiedere al tuo dispositivo se sta archiviando le tue registrazioni, in che modo l’azienda sta proteggendo la tua privacy e altro ancora. Queste modifiche sono disponibili oggi, ma potrebbero essere necessari un paio di giorni per raggiungere tutti.

Lettore schermo dell’Assistente Google

Quindi, parliamo della tecnologia vocale avanzata dell’assistente. L’anno scorso, l’azienda ha mostrato una funzione di traduzione dal vivo che potrebbe essere utilizzata in hotel, musei e altrove chiamata Modalità interprete che rende più facile per gli stranieri che parlano una lingua diversa parlare con il personale. Google sta ora espandendo la tecnologia di comprensione della lingua al Web.

Come visto sopra, puoi chiedere all’Assistente Google di leggere il testo su una pagina web per te. Oltre a guidarti attraverso la pagina, leggendo ogni parola mentre scorri, puoi fare in modo che l’assistente vocale traduca il testo in una lingua diversa.

Note adesive

L'Assistente Google ottiene controlli sulla privacy migliorati, note adesive e altro ancora

Google

Coloro che condividono uno Smart Display con il resto della famiglia adoreranno la prossima funzionalità: le note adesive. Come dice il nome, questa funzione in arrivo consente a chiunque abbia accesso a un Nest Hub Max o ad un altro display con assistente di lasciare note che gli altri possono leggere. La funzione è un ottimo modo per comunicare un messaggio a più membri della famiglia senza la preoccupazione che venga dimenticato dietro un muro di messaggi di testo.

La funzione delle note adesive dovrebbe essere disponibile entro la fine dell’anno.

Composizione rapida utilizzando uno Smart Display

L'Assistente Google ottiene controlli sulla privacy migliorati, note adesive e altro ancora

Google

Nel caso in cui l’hai dimenticato o non lo sapessi, puoi effettuare chiamate e videochiamate utilizzando gli smart display con l’assistente. Per facilitare il raggiungimento dei tuoi contatti preferiti, l’azienda sta aggiungendo una funzione "contatti familiari". Come si vede nella foto sopra, una volta impostato, potrai dire "Hey Google Call Babysitter" o toccare la scheda di accesso rapido sullo schermo.

Ancora una volta, Google non ha fornito una sequenza temporale specifica per i contatti familiari, tranne per dire che sarà disponibile entro la fine dell’anno.

L’assistente sta arrivando su ancora più dispositivi

L’Assistente Google è ora su oltre un miliardo di dispositivi, è utilizzato da oltre 500 milioni di utenti ogni mese ed è disponibile in più di 90 paesi. Questi numeri sono impressionanti, ma Google non prevede di rallentare.

Per tutto il 2020, Google prevede di vedere l’assistente aggiunto a più cuffie, altoparlanti, smart display, TV e automobili che mai. Alcune delle aziende che rilasciano nuovo hardware con l’assistente vocale includono Acer, Aftershokz, Anker Innovations, Belkin, Cleer, Harman Kardon, Konka, JBL, Lenovo, Philips, Seiki, LG, TCL, Hisense, Volvo e BMW.

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More