🧑 💻 Tutto il più interessante dal software, automotive, mondo. Ha tutto ciò che devi sapere su dispositivi mobili, computer e altro ancora per i geek.

La recensione di BenQ HT3550: campione del proiettore 4K economico

12

Voto: 9/10?

– 1 – Immondizia calda assoluta

  • 2 – Una sorta di immondizia tiepida
  • 3 – Design fortemente imperfetto
  • 4 – Alcuni pro, molti contro
  • 5 – Accettabilmente imperfetto
  • 6 – Abbastanza buono da comprare in saldo
  • 7 – Ottimo, ma non il migliore della categoria
  • 8 – Fantastico, con alcune note a piè di pagina
  • 9 – Stai zitto e prendi i miei soldi
  • 10 – Assoluto Design Nirvana

Prezzo: 1.499

  • Immagine 4K HDR luminosa e ad alto contrasto
  • Precisione del colore 100% Rec.709 calibrata in fabbrica
  • Elenco di funzionalità impressionante per il prezzo

  • Nessuno spostamento dell’obiettivo orizzontale per migliorare la geometria
  • Problemi occasionali che si bloccano in una sorgente video

Di recente abbiamo esaminato diversi proiettori 4K per identificare i migliori cannoni luminosi (relativamente) economici per il tuo piacere di visione e abbiamo scoperto che Epson Home Cinema 5050UB offriva la migliore qualità e set di funzionalità a un costo ragionevole. Ma abbiamo uno sfidante! Il BenQ CinePrime HT3550 è progettato per battere il campione con prestazioni simili e un costo molto inferiore!

Entra nel BenQ CinePrime HT3550

BenQ produce proiettori da oltre 10 anni. Le prime esperienze con BenQ di 7 o 8 anni fa indicavano che spesso sopravvalutavano di un bel po’ i loro lumen. Non importa quanto fosse alto il livello di lumen massimo pubblicizzato, sembrava sempre che l’immagine non fosse abbastanza luminosa. I problemi di basso livello di lumen erano aggravati dallo scarso contrasto e dalla gamma dinamica che affliggevano la maggior parte dei proiettori di quell’epoca.

Tuttavia, i tempi sono cambiati. I miglioramenti dell’esperienza del consumatore che BenQ ha apportato negli ultimi anni sono sostanziali, poiché le prestazioni del mondo reale sono state sempre più prioritarie in tutta la linea di prodotti. L’HT3550 incarna la visione moderna che BenQ ha per i suoi consumatori. Con l’HT3550, BenQ ha progettato un proiettore con un set di funzionalità progettato per raggiungere un peso ben al di sopra del suo prezzo.

L’HT3550 è un proiettore DLP che presenta un’immagine 4K UHD 3840 x 2160 (2160p) composta da 8,3 milioni di pixel e 1,07 miliardi di colori utilizzando un chip DLP da 0,47 pollici di Texas Instruments e una ruota dei colori RGBRGB a 6 segmenti. Come sempre con DLP, la ruota dei colori può far sì che alcune persone osservino un effetto arcobaleno in alcune immagini. Con il supporto HDR10 e HLG e uno spazio colore DCI-P3 super ampio, la riproduzione del colore è accurata, ricca e drammatica. Per raggiungere quegli 8,3 milioni di pixel, l’HT3550 utilizza la tecnologia di spostamento dei pixel. Anche se l’immagine potrebbe non essere un 4K nativo, l’occhio umano generalmente non può dire la differenza.

Con 2.000 ANSI lumen e un rapporto di contrasto di 30.000:1, è facile ottenere un’immagine luminosa e dettagliata con modifiche minime alle impostazioni. L’HT3550 utilizza un meccanismo Dynamic Iris tra la lampada del proiettore e l’obiettivo per ottenere questo contrasto elevato. Per immagini luminose, l’iride si apre più largamente per far passare più luce. Per le immagini più scure, il diaframma si chiude per ridurre la quantità di luce proiettata, assicurando che un flusso di luce extra non sbiadisca i dettagli su un’immagine più scura, migliorando così il contrasto generale.

La recensione di BenQ HT3550: campione del proiettore 4K economico

Un rapporto di proiezione abbastanza corto significa che è possibile proiettare un’immagine da 100 pollici da poco più di 8 piedi a poco meno di 11 piedi. Viene fornito anche lo spostamento verticale dell’obiettivo, che aiuta a comporre il keystone verticale. I controlli manuali per lo spostamento verticale dell’obiettivo, lo zoom e la messa a fuoco sono abbastanza semplici da usare per ottenere un’immagine decente. Sfortunatamente, lo spostamento dell’obiettivo orizzontale non è incluso, il che limita la capacità di correggere la geometria dell’immagine imperfetta quando l’obiettivo del proiettore non è perfettamente centrato sullo schermo. In questo caso, la mancanza di uno spostamento dell’obiettivo orizzontale ha comportato un’immagine leggermente "più alta" nella metà destra dello schermo.

Con la lampada da 245 W valutata a 4.000 ore (normale), 10.000 ore (Economico) e 15.000 ore (SmartEco), l’HT3550 può fungere da driver giornaliero della principale fonte di intrattenimento video. Gli spettatori possono utilizzare il proiettore in media per quattro ore al giorno per quasi tre anni nella modalità lampada "normale" più luminosa prima che sia necessario sostituire la lampadina. La perdita di luce era minima, con un po’ di fuoriuscita intorno alle coperture delle ventole della lampada. Non basta, però, distrarre. Il raffreddamento della lampada in modalità normale comporta un ronzio ragionevole di 30 dBA. A meno che non ci sia silenzio totale nella stanza, lo spettatore dimentica che l’unità sta facendo rumore, tutto qui.

BenQ include saggiamente una discreta quantità di altoparlanti integrati nella custodia del proiettore. Il suono di questi altoparlanti è sufficiente per una sala cinema più piccola o anche per la proiezione di una serata al cinema per i bambini nel cortile.

Opzioni di connessione complete

La recensione di BenQ HT3550: campione del proiettore 4K economico

BenQ

L’HD3550 include una serie flessibile di porte di connessione, che include la porta HDMI-1 che supporta Audio Return Channel (ARC). Ciò consente di collegare un dispositivo video HDR 4K 60Hz direttamente a HDMI-2, inviando dati audio digitali a un ricevitore audio surround o soundbar tramite il cavo HDMI collegato a HDMI-1, purché il ricevitore o la soundbar supportino anche ARC .

L’HD3550 include anche una serie di altre utili porte, inclusa una porta USB da 2,5 A che può pilotare praticamente qualsiasi dispositivo di streaming alimentato da un cavo USB da 5 V. Ciò include Amazon Fire Stick 4K, Roku Streaming Stick+ 4K e Google Chromecast. L’HD3550 include anche il supporto per la riproduzione video per una moltitudine di tipi di file audio e video tramite la porta del lettore multimediale USB 3.0. Infine, sono disponibili porte SPDIF digitali coassiali e ottiche per un altro modo per inviare un segnale audio digitale a un ricevitore o una soundbar.

Unboxing e configurazione iniziale

Con un intero sabato dedicato al lavoro con i numerosi campanelli e fischietti dell’HT3550, era ora di andare al lavoro. Sono stato rapidamente in grado di ottenere un’immagine davvero eccezionale collegando un Roku Streaming Stick+ direttamente allo slot HDMI-2 del proiettore. Il segnale audio è stato inviato tramite HDMI-1 su un cavo HDMI da 50 piedi a un ricevitore audio surround Denon che supporta ARC. La selezione di "TV Audio" sul Denon ha prodotto un glorioso suono Dolby Digital che riempiva la sala del teatro.

Sfogliando le varie modalità immagine di Bright, Vivid TV, Cinema, D. Cinema e User, è immediatamente evidente che la modalità Cinema offre l’immagine migliore fin da subito. Ciò non sorprende, poiché BenQ calibra il proiettore in fabbrica. Includono anche un rapporto di calibrazione di fabbrica che mostra i risultati di Color Gamut e Color Gamma di questo processo.

La recensione di BenQ HT3550: campione del proiettore 4K economico

Per testare più sorgenti video, ho utilizzato un ricevitore audio surround Denon collegato a HDMI-1 tramite il lungo cavo HDMI per passare da più sorgenti HDMI, come Xbox, Blu-Ray e Amazon Fire Stick 4K. Ciò ha presentato un problema evidente e drammatico con l’immagine. Occasionalmente, il 50% sinistro dello schermo avrebbe un livello di luminosità nettamente diverso rispetto al 50% destro dello schermo.

Dopo aver consultato BenQ, si scopre che il cavo HDMI di 6 anni e 50 piedi utilizzato per trasportare il segnale video semplicemente non aveva le costolette per riparare correttamente il proiettore. La lezione qui è assicurarsi che il cavo HDMI sorgente supporti 4K a 60 Hz e HDR per la lunghezza del cavo scelto. Dovresti usare un cavo HDMI 2.0b.

Senza questo, l’HT3550 potrebbe riscontrare problemi di sincronizzazione tra la metà sinistra e la metà destra dell’immagine proiettata. Armato di queste nuove informazioni, lo stick Roku è stato ricollocato nello slot HDMI del proiettore per la maggior parte del processo di test.

Composizione in una configurazione preferita

La recensione di BenQ HT3550: campione del proiettore 4K economico

Desideroso di vedere l’HD3550 in tutto il suo splendore, era ora di accendere Aquaman tramite l’app Vudu sul Roku. Una volta avviata la riproduzione del video, il proiettore è passato automaticamente dalla modalità Cinema alla modalità HDR10. L’avanzamento veloce ad alcune colorate scene subacquee ha portato a un momento WOW mentre l’immagine prendeva vita! I rossi e i verdi esplodono e le tonalità della pelle erano sbalorditive con regolazioni assolutamente zero! I livelli di contrasto nelle scene più scure sono eccellenti con le impostazioni predefinite e anche migliori quando la luminosità HDR viene aumentata a +1. Tuttavia, l’immagine più luminosa ha il costo di una piccola quantità di saturazione del colore. La fotocamera utilizzata per scattare l’immagine precedente non rende giustizia al colore e ai dettagli dell’esperienza visiva.

Quando si configura Dynamic Iris, la modifica del contrasto non è immediatamente evidente. Ma dopo aver impostato Dynamic Iris su "alto" e aver osservato i risultati per un po’, il sistema regola chiaramente l’emissione di luce quando si passa da scene molto luminose a scene molto scure. Di tanto in tanto si può notare un leggero sfarfallio dell’iride in alcune luci di scena. Ma, il più delle volte, la transizione è molto fluida e impercettibile. Questo livello di discrezione consente un’esperienza visiva piacevole e continua. L’impostazione del diaframma dinamico su "basso" elimina virtualmente lo sfarfallio dell’iride, garantendo al contempo un contrasto elevato. Anche con Dynamic Iris completamente disattivata, l’HT3550 presenta un buon contrasto e una gamma dinamica in scene con scarsa illuminazione.

La recensione di BenQ HT3550: campione del proiettore 4K economico

Per i contenuti non HDR, Cinema è la modalità che la maggior parte degli utenti probabilmente intende utilizzare. La modalità Bright è ottima se hai molta luce ambientale che inonda lo schermo, ma i colori sono notevolmente sbiaditi. La modalità Vivid TV in realtà fa un lavoro decente nell’approssimare la modalità HDR per i contenuti non HDR, una volta regolati un po’ i livelli di colore. L’immagine è iniziata con una tonalità blu-verde che ha dovuto essere leggermente modificata per raggiungere l’equilibrio. Dopo le piccole modifiche al colore, gli eventi sportivi non HDR sembrano abbastanza buoni in modalità Vivid TV.

La modalità D. Cinema (Dark Cinema) dovrebbe essere la cosa più vicina a un’esperienza teatrale reale. È pensato per essere visto nella completa oscurità senza luce ambientale. Anche con il controllo completo su tutta la luce nell’ambiente di test, sembra che D. Cinema non abbia abbastanza luminosità (cioè lumen) per una visione confortevole. È difficile distinguere i dettagli più fini in qualcosa di diverso dalle scene luminose, il che diventa rapidamente fonte di distrazione. Ad essere onesti, questa opinione soggettiva potrebbe essere stata influenzata dal fatto che la maggior parte del tempo di test precedente è stato trascorso in modalità Cinema e HDR10, che sono molto luminose e hanno un’eccellente gamma dinamica.

Sport, giochi e 3D

L’unità di recensione HD3550 è arrivata convenientemente solo 10 giorni prima del SuperBowl LIV, che è stato trasmesso in streaming in 4K HDR sull’app Fox Sports (disponibile su Roku). Con quasi 20 persone stipate nella sala del teatro per guardare i Chiefs vs 49ers combattere, quindi è stata un’opportunità per ottenere molti feedback aggiuntivi sul proiettore. Utilizzando quattro luci da incasso Philips LED dimmerabili impostate al 20%, c’è molta luce nella stanza per mangiare ali di pollo mentre l’HD3550 ha presentato il gioco in uno splendido 4K HDR su 100 pollici di superficie di proiezione. Diversi membri del partito hanno commentato l’incredibile dettaglio e l’immagine colorata. Anche con la luce ambientale intenzionale, il gioco è stato chiaro e luminoso.

La recensione di BenQ HT3550: campione del proiettore 4K economico

Come driver quotidiano, l’HD3550 può anche gestire i requisiti di gioco. Il ritardo di input durante la riproduzione di Xbox è quasi sempre impercettibile. Non ci sono stati problemi a combattere i cattivi in ​​Star Wars Jedi: Fallen Order e i paesaggi alieni su No Man’s Sky erano semplicemente stupendi. Per garantire che il combattimento ravvicinato non fosse un problema, un giocatore di 17 anni è stato invitato a trascorrere un po’ di tempo con Fortnite. Non ha riscontrato problemi di ritardo evidenti e ha apprezzato molto i 100 pollici di grande schermo forniti dal proiettore BenQ.

È piuttosto raro trovare un proiettore 4K che supporti anche il 3D. Al giorno d’oggi, il 3D è quasi relegato allo stato di espediente, il che è un peccato perché ci sono molti film che offrono un’esperienza visiva superiore se presentati in 3D. L’HD3550 supporta il 3D e sembra davvero eccezionale.

Trascorrendo un po’ di tempo con Tron Legacy, Star Trek: Into Darkness e Batman v Superman, è stato davvero divertente guardare questi film in 3D su BenQ. Sebbene l’immagine di Tron e Batman v Superman fosse più scura di quanto avrei voluto, gli occhiali 3D DLP-Link utilizzati per il test sono stati un fattore determinante. Tuttavia, sarebbe bello avere un controllo migliore su gamma e luminosità, simile al guadagno di luminosità HDR, quando si è in modalità immagine 3D.

La recensione di BenQ HT3550: campione del proiettore 4K economico

Il cambio tra sorgenti video, risoluzioni sorgente e modalità immagine può richiedere molto tempo. Almeno due volte, il proiettore non è stato in grado di agganciarsi al segnale video anche con il Roku collegato direttamente al proiettore. Questo non è certamente auspicabile, ma sembra essere un evento raro ed è facilmente rimediabile. Il primo caso si è verificato durante il passaggio da HDMI-1 a HDMI-2. In questo caso, la soluzione consisteva semplicemente nel rimuovere e reinserire lo stick Roku nella porta HDMI-2 del proiettore.

Nel secondo caso, l’HT3550 non è stato in grado di agganciare il segnale Roku all’accensione. Prima di incolpare il proiettore, è importante premere sempre alcuni pulsanti sul telecomando della sorgente video. Alcune sorgenti video entrano in una "modalità di sospensione" in cui non c’è segnale video. Ma questo non era il caso del Roku, poiché avevo premuto il pulsante Home alcune volte per assicurarmi che il dispositivo inviasse un segnale prima che il proiettore tentasse di bloccarne uno. In questo caso, ho dovuto usare i pulsanti direttamente sul proiettore per spegnerlo in sicurezza. Dopo aver completato il ciclo di raffreddamento e spento, l’ho riacceso. Questa volta, non ha avuto problemi ad agganciarsi al segnale.

Non è mai una buona idea tagliare semplicemente l’alimentazione a un proiettore. La lampadina del proiettore è estremamente calda e deve essere lasciata passare attraverso il ciclo di raffreddamento. In caso contrario, la lampadina potrebbe subire un guasto prematuro.

Pensieri finali

Le specifiche del produttore sono sempre utili durante la ricerca iniziale e il BenQ HT3550 chiaramente non delude con molte caratteristiche fantasiose e numeri solidi su lumen e gamma dinamica. Tuttavia, i numeri non raccontano l’intera storia. Se visto di persona, questo proiettore è maggiore della somma delle singole specifiche. BenQ sta chiaramente riuscendo nella sua missione di impressionare l’utente finale con la bellezza percepita in generale.

Per quanto riguarda il fatto che superi o meno l’Epson Home Cinema 5050UB, ciò dipende in gran parte dalle priorità dello spettatore. Epson è il pacchetto completo quando si tratta di rendering di immagini nella gamma inferiore a $ 3.000. Semplicemente fa tutto bene. Ma se hai bisogno di entrare nel prezzo inferiore a $ 1.500 e stai cercando un proiettore eccellente che si avvicini MOLTO alla qualità dell’Epson 5050UB, non puoi sbagliare con il BenQ HT3550. Francamente, l’Epson 5050UB probabilmente non è migliore di $ 1.000 rispetto al BenQ HT3550!

Voto: 9/10

Prezzo: 1.499

  • Immagine 4K HDR luminosa e ad alto contrasto
  • Precisione del colore 100% Rec.709 calibrata in fabbrica
  • Elenco di funzionalità impressionante per il prezzo

  • Nessuno spostamento dell’obiettivo orizzontale per migliorare la geometria
  • Problemi occasionali che si bloccano in una sorgente video

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More