...
🧑 💻 Tutto il più interessante dal software, automotive, mondo. Ha tutto ciò che devi sapere su dispositivi mobili, computer e altro ancora per i geek.

Google dice che vuole ancora davvero acquistare Fitbit, l’Europa dice “Non così velocemente”

15

Fitbit

Rick Osterloh, vicepresidente senior di Google per dispositivi e servizi, ha pubblicato oggi un post sul blog Keyword dell’azienda, ricordando a tutti che a Google piacerebbe molto acquistare Fitbit. Che già sapevamo e che in realtà non include alcuna nuova informazione. In effetti, Google non sembra voler parlare molto di Fitbit: il post riguarda soprattutto l’Europa.

Vedi, la Commissione Europea (l’organo legislativo dell’UE) tende a reagire male alle fusioni e acquisizioni quasi costanti tra le grandi aziende tecnologiche, in particolare quelle negli Stati Uniti. Tanto che la CE avvierà un’indagine per verificare se una potenziale vendita di Fitbit a Google potrebbe portare Google a utilizzare tutti quei dati sulla salute personale per aumentare la sua attività pubblicitaria. L’indagine sulla concorrenza dell’UE dovrebbe durare quattro mesi.

Il post di Osterloh sembra mirato a dissuadere quegli investigatori, sostenendo che c’è una sana concorrenza tra i colleghi di Fitbit, inclusi Samsung, Huawei, Xiaomi, Garmin e il gorilla da 800 libbre del mercato dei dispositivi indossabili, l’Apple Watch. (Google ha anche menzionato Fossil, ma usano Google Wear basato su Android, quindi… ok?) Osterloh afferma che "questo accordo riguarda i dispositivi, non i dati" e assicura alla Commissione che Google "darà agli utenti Fitbit la possibilità di rivedere, spostare o eliminare i loro dati.

A proposito, non ha detto nulla sulla pubblicità, l’obiettivo principale dell’indagine sulla concorrenza. Google non ha il miglior track record in Europa in quell’arena. Anche alcuni regolatori negli Stati Uniti non sono entusiasti dell’idea.

L’indagine della CE è un grosso problema. La divisione wearable di Google è nei guai poiché i consumatori si stancano di Wear e ciò potrebbe impedire l’accesso al mercato europeo per una gamma rivitalizzata di dispositivi basati su Fitbit. Un blocco completo dell’acquisizione di Fitbit non sembra il risultato più probabile: la CE tende a optare per concessioni e accordi piuttosto che divieti a titolo definitivo. Ma in un mercato così fluido e cruciale, ogni settimana di ritardo è una settimana sprecata.

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More