...
🧑 💻 Tutto il più interessante dal software, automotive, mondo. Ha tutto ciò che devi sapere su dispositivi mobili, computer e altro ancora per i geek.

Gli spettatori di TV in streaming vogliono risparmiare denaro e le piattaforme vogliono fermarli

7

Warner Bros

L’ex scrittore di Review Geek Eric Ravenscraft è un grande sostenitore dello streaming shuffle: abbonarsi a un solo servizio alla volta, guardare tutti i suoi contenuti esclusivi, quindi passare a un altro. È un ottimo modo per vedere un sacco di spettacoli e film esclusivi risparmiando denaro: ricorda, questo dovrebbe essere il punto di tagliare i cavi.

Ti impedisce di abbonarti a più servizi contemporaneamente (Netflix, Hulu, HBO Max, Disney+, ecc.) e di guardare solo una piccola parte delle loro librerie pagando per alcuni contenuti disponibili in più luoghi.

Ma i servizi di streaming sembrano cogliere saggiamente questo comportamento dei consumatori e ora stanno reagendo ad esso in vari modi. Stanno cercando di assicurarsi che tu rimanga abbonato più a lungo con alcune modifiche tutt’altro che ovvie alla loro programmazione e alle loro librerie.

Torna alla volta

Osserva HBO Max, la nuova casa non ufficiale dell’universo cinematografico DC: il prossimo anno otterrà il primo colpo al tanto sbandierato "Synder Cut" di Justice League. Ma spero che tu non stia pianificando di fare un giro completo di tutti i film DC in corso fino ad ora (Man of Steel, Batman vs Superman, Wonder Woman, Justice League, Aquaman, Suicide Squad, Birds of Prey e Shazam, secondo me) quando arriverà. HBO Max rimuoverà alcuni dei suoi selezione di film DC Comics a partire da luglio, tra cui Justice League, Batman vs Superman, Wonder Woman, Suicide Squad e alcuni film più vecchi come Batman 1989 che non sono nella continuità attuale.

Gli spettatori di TV in streaming vogliono risparmiare denaro e le piattaforme vogliono fermarli

La metà degli attuali film DC lascerà il servizio (temporaneamente) a luglio.

HBO ha detto a ComicBook.com che "ruoterà" questi film dentro e fuori dalla sua libreria su base mensile. Come mai? Sono tutti di proprietà e distribuiti da WB, un cugino aziendale di HBO tramite WarnerMedia. Suppongo (e per essere chiari, è una supposizione) che HBO Max voglia mantenere gli abbonati agganciati per più mesi con un mix di film intenzionalmente fresco. O per essere meno caritatevole: se vuoi completare la tua esperienza di visione dei supereroi, preparati a pagare per più mesi.

Aggiornamento: dopo il contraccolpo dei consumatori che leggono articoli come questo, HBO Max estenderà la disponibilità dei film del DC Universe fino alla fine del 2020.

Programmazione subdola

HBO non è nuova a questo genere di cose. Eric, che ora scrive su OneZero, ha anche osservato che quando la serie fantasy ad alto budget His Dark Materials e lo spettacolo d’azione sui supereroi Watchmen è andato in onda nel 2019-2020, uno spettatore che si è abbonato proprio come quello iniziato avrebbe iniziato il suo terzo mese di servizio avrebbe iniziato un giorno o due dopo il finale dell’altro. Quindi, chiunque cerchi di ottenere il massimo valore e guardare entrambi gli spettacoli sarebbe pronto per quindici dollari in più che non volevano necessariamente spendere.

Gli spettatori di TV in streaming vogliono risparmiare denaro e le piattaforme vogliono fermarli

Disney+

La Disney lo ha fatto anche con Disney+, in controtendenza rispetto alla tendenza dei servizi solo online che consentono il "binge watching" distribuendo The Mandalorian su un programma settimanale in stile TV. Stranamente, quando Disney+ è arrivato nel Regno Unito quasi sei mesi dopo il suo debutto negli Stati Uniti – e quando ogni fan di Star Wars era già stato viziato da “Baby Yoda" – si è attenuto a quel programma settimanale invece di pubblicare immediatamente tutti gli episodi.

Ciò significava che chiunque si fosse abbonato alla versione britannica di Disney+ doveva immediatamente aspettare otto settimane, due cicli di fatturazione, per avere la storia completa. Si può solo presumere che la Disney continuerà con un sistema di rilascio settimanale in stile TV e una programmazione artificiale nei mercati internazionali, con il suo stuolo di spettacoli Marvel e Star Wars ancora in arrivo.

Non tutto male

Non è tutto male. Gli spettatori possono ancora aspettare fino al completamento di queste serie ad alto budget e semplicemente abbuffarle tutte, presumendo che non siano terrorizzate dagli spoiler e presumendo che nessuno inizi a ruotare le serie esclusive oltre ai film. E i film che sono inclusi in un servizio di streaming come HBO Max o Netflix, che poi partono per un’altra piattaforma o per niente, possono ancora essere generalmente trovati in affitto a meno del costo di un mese di servizio. Coloro che si affidano ai servizi di streaming come un’alternativa più flessibile ed economica alla tradizionale TV via cavo e satellitare stanno ancora uscendo in nero.

Ma gli streamer TV frugali dovrebbero essere consapevoli di questi dossi artificiali posizionati nel loro percorso di abbuffata. È probabile che ne vedremo molti di più mentre il settore si sposta inesorabilmente verso i primi modelli online.

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More