...
🧑 💻 Tutto il più interessante dal software, automotive, mondo. Ha tutto ciò che devi sapere su dispositivi mobili, computer e altro ancora per i geek.

Cosa aspettarsi dagli smartphone nel 2020

6

Motorola

C’è molto di cui essere entusiasti se stai cercando qualcosa di nuovo nel mondo degli smartphone. E se ti capita di essere alla ricerca di un nuovo telefono quest’anno, probabilmente ti starai chiedendo cosa c’è all’orizzonte. Continuate a leggere per scoprirlo.

Telefoni pieghevoli

I telefoni tecnicamente pieghevoli sono arrivati ​​nel 2019, ma non ne ho mai visto uno al di fuori di una sorta di presentazione. Nel 2020 dovrebbero arrivare sul serio, se non altro perché produttori come Samsung e Huawei sono alla disperata ricerca di qualche novità per scuoterci dal nostro malessere "i telefoni sono noiosi ora".

Cosa aspettarsi dagli smartphone nel 2020

Lenovo sta colpendo duramente la sezione dello schermo pieghevole, con le versioni di telefoni e laptop previste quest’anno. Giustino Duino

Sappiamo già che almeno una nuova versione del Galaxy Fold, forse intitolata "Galaxy Z Flip" o simile, dovrebbe arrivare all’evento non chiamarlo MWC-Unpacked di Samsung a febbraio. E Lenovo sta spingendo al massimo per gli schermi pieghevoli, sia con il rinnovato marchio Motorola RAZR che con il computer ThinkPad X1 Fold.

Cosa aspettarsi dagli smartphone nel 2020

Molte aziende hanno concetti di piegatura da sfoggiare, ma solo poche si sono impegnate a rilasciare versioni al dettaglio. Giustino Duino

TCL, che sta pianificando una spinta considerevole nella fascia media nei mercati occidentali, sta ancora sfoggiando la propria tecnologia per schermi pieghevoli. Sembra più probabile che l’azienda venderà il suo pannello pieghevole ad altri produttori per i propri ingressi nel mondo dei telefoni pieghevoli, a meno che TCL non stia pianificando una grande spinta di fascia alta e non l’abbia detto a nessuno.

Telefoni pieghevoli

Se non riesci a batterli. .. um, tipo-sorta-imitali. Questo sembra essere l’approccio che molte aziende stanno adottando quando si tratta di schermi pieghevoli. Prendi LG, ad esempio, che ha fatto un grosso problema con il suo schermo aggiuntivo per il G V50. ASUS ha fatto qualcosa di molto simile con il ROG Phone incentrato sui giochi.

Cosa aspettarsi dagli smartphone nel 2020

Microsoft

È possibile individuare alcune variazioni in più sul design del doppio schermo di fornitori più piccoli, ma nessuna è più degna di nota della prima incursione omonimo di Microsoft nell’hardware mobile, Surface Duo. Insieme al fratello maggiore, Surface Neo, delle dimensioni di un laptop, la coppia rappresenta una confutazione della tendenza degli schermi pieghevoli, con Microsoft che ha scelto di concentrarsi sui doppi schermi con una piega a libro.

È perché Microsoft non crede davvero negli schermi pieghevoli (che, per essere onesti, hanno molti problemi), o è che non possiedono nessuna delle tecnologie costose e redditizie che entrano in quegli schermi? Sii tu il giudice. Il punto è che, tra design pieghevoli e semi-pieghevoli, quest’anno accadranno molte novità sia nei design fisici che in quelli dell’interfaccia utente per i telefoni. La domanda è se qualcuno di essi si attaccherà: sembra almeno altrettanto probabile che torneremo ai rettangoli di vetro.

Matrici di telecamere pazze

L’unica area del design degli smartphone che sembra fare costantemente passi da gigante sono le fotocamere, beneficiando sia della miniaturizzazione della tecnologia dei sensori e delle lenti sia del progresso della post-elaborazione lato software. E più telecamere per più livelli di zoom e una raccolta di luce avanzata è un elemento cruciale di questo processo.

Con Apple, Samsung e Google che abbracciano la scuola "più = migliore" di obiettivi per fotocamere, aspettati che l’aumento in espansione delle fotocamere posteriori si espanda ulteriormente. Le prime perdite di un modello Galaxy S20 (perché "Galaxy S11" è un boccone) indicano che avrà almeno cinque fotocamere posteriori, che coprono le capacità grandangolari e super zoom. Il quadrato arrotondato alla moda sul retro dei telefoni potrebbe allungarsi fino a diventare un rettangolo.

Le foto migliori sono facili da vendere ai consumatori. Non tutti conoscono o si preoccupano delle differenze tra processori migliori o più memoria, ma mostra a qualcuno foto affiancate da una fotocamera migliore e peggiore e sapranno immediatamente quale preferiscono.

Display ad alta frequenza di aggiornamento

Cosa aspettarsi dagli smartphone nel 2020

OnePlus ha lanciato la palla al balzo, presto la maggior parte dei telefoni di fascia alta avrà schermi a 90 Hz o 120 Hz. Cameron Summerson

Una volta che ti sei abituato a uno schermo con una frequenza di aggiornamento più veloce, è difficile tornare ai vecchi 60 Hz. Questo è meno importante per un monitor o una TV (a meno che tu non stia giocando), ma le interfacce ricche di animazioni di telefoni e app ne traggono molto vantaggio.

Gli schermi più veloci precedentemente limitati erano limitati ai telefoni "da gioco" come il Razer Phone, con il suo pannello a 120 Hz a doppia velocità. OnePlus e Google stanno ora utilizzando schermi a 90 Hz, non veloci o che assorbono la batteria come 120 Hz, ma comunque molto migliori dello standard, rispettivamente sulle serie OnePlus 7 Pro/T e Pixel 4.

Samsung dovrebbe aumentare i suoi pannelli display AMOLED a 120 Hz per l’S20 e presumibilmente anche per il prossimo Note. È un cambiamento piccolo ma evidente, quindi aspettati di vederlo apparire più spesso. OnePlus ha anche confermato che sta portando il suo prossimo telefono fino a 120 Hz.

Sblocco facciale/riconoscimento facciale

Qualunque siano i tuoi sentimenti sulla sostituzione dei sensori di impronte digitali biometrici con la scansione facciale 3D, e no, non tutti sono fan, sembra che sia qui per restare. Quando funziona correttamente, è innegabilmente conveniente dare un’occhiata al telefono e assicurarsi che sia sbloccato in modo sicuro. È un piccolo ma cruciale cambiamento nel modo in cui utilizziamo i telefoni, che fa risparmiare un paio di secondi preziosi ogni volta. Non è molto, ma è più che sufficiente per farti sentire la mancanza quando non c’è.

Cosa aspettarsi dagli smartphone nel 2020

Samsung, Apple e Google sono all-in sulla scansione dei volti. Cameron Summerson

Tutti i principali produttori di telefoni sono entrati nel riconoscimento facciale in un modo o nell’altro e anche i telefoni di fascia media possono farlo tecnicamente. Ma di solito usano vecchi sistemi 2D di riconoscimento facciale, che sono più lenti e possono essere ingannati molto più facilmente. Un sistema di scansione 3D dedicato è un vantaggio per la comodità e la sicurezza dell’utente e consente al produttore di risparmiare denaro e volume nel telefono stesso. Aspettatevi che il riconoscimento facciale 3D entri nella fascia media più economica nel 2020.

E a proposito.. .

Il 5G si spinge nella fascia media

Il wireless 5G ad alta velocità è tutto ciò di cui gli operatori vogliono parlare da circa un anno, ma i produttori sono più riluttanti a saltare. Samsung è in testa alla classifica, forse perché l’adozione del 5G è stata molto più veloce in Corea del Sud, dove le aree urbane densamente popolate lo rendono molto più efficace dell’Europa o degli Stati Uniti

Ma i produttori sono affamati di novità e differenziazione. Ora che fornitori come Qualcomm hanno avuto qualche colpo nell’integrare la radio 5G nel silicio, si aspettano di vederlo diffondersi oltre i modelli ultra-ammiraglia in edizione limitata che sono più note a piè di pagina rispetto ai veri prodotti del mercato di massa. Come il 3G e l’LTE negli anni passati, il 5G inizierà a diffondersi rapidamente nei dispositivi mainstream e di fascia media.

Non si è ancora visto se la copertura ad alta frequenza e a breve distanza del 5G e il miasma di bande portanti incompatibili si tradurranno in un’effettiva utilità per gli utenti. Ma non importa: tra un anno o due, una capacità 5G sarà molto simile alla risoluzione 4K sui televisori: non tutti possono usarla, ma tutti la avranno comunque.

Mappa stradale del Big Phone 2020

Se non segui la minuzia del mondo telefonico in dettagli terribilmente ossessivi… bene, buon per te. Seriamente, questo non è del tutto salutare. Ma se desideri il discutibile vantaggio di quell’ossessione senza dedicare anni a blogging di gadget, ecco una visione generale delle principali versioni di telefoni in arrivo entro la fine dell’anno.

Nota che, con l’eccezione del Galaxy S20 e del Motorola RAZR, stiamo solo indovinando nomi di telefoni molto probabili. Allo stesso modo, man mano che l’elenco cresce, i dettagli diventeranno sempre più sottili. Non siamo indovini, gente.

Motorola RAZR: febbraio

Motorola inizialmente aveva pianificato di avere pronto il suo ritorno al passato pieghevole verticale al telefono a conchiglia preferito del 2002 subito dopo Natale, quindi ha spostato l’uscita a gennaio. Sembra un po’ affrettato a questo punto, quindi supponiamo che sarà in vendita il mese prossimo. Verizon è il partner di vendita esclusivo negli Stati Uniti.

Samsung Galaxy S20: febbraio-marzo

Questa è l’unica grande uscita telefonica del nuovo anno già inchiodata al calendario, poiché Samsung ha inviato gli inviti all’ultimo evento Unpacked dell’11 febbraio. Stiamo già facendo le valigie sia per questa presentazione che per il successivo Mobile World Congress .

Aspettatevi schermi più grandi, processori più veloci, fotocamere migliori, alcune modifiche al software e almeno un nuovo modello Galaxy Fold (possibilmente il " Galaxy Z Flip/Bloom " con un design a conchiglia) e un’edizione 5G quando i telefoni arriveranno sul mercato al fine del primo trimestre.

Google Pixel 4a: estate

Cosa aspettarsi dagli smartphone nel 2020

91 cellulari

Questa variante più economica del Pixel 4, già trapelata, dovrebbe essere lanciata tra la tarda primavera o l’inizio dell’estate se Google seguirà la tabella di marcia del Pixel 3a. Le voci indicano che ci sarà anche una variante 5G, ma sembra un po’ più inverosimile. Tuttavia, puoi aspettarti una fotocamera killer per un prezzo che non romperà la banca.

OnePlus 8: Estate

La prossima uscita dal cavallo oscuro dell’industria della telefonia è prevista per maggio, con OnePlus 8 Pro e una variante normale o "lite". Secondo alcune indiscrezioni precoci, la selfie cam pop-up è fuori (peccato in più) e OnePlus starà con una fotocamera perforata più convenzionale. Probabilmente vedremo una variante 5G e (possiamo sperare!) la ricarica wireless.

Samsung Galaxy Note 20: agosto-settembre

L’approccio dual-phone di Samsung alla fascia alta del mercato è regolare come l’ora legale: Galaxy S in primavera, Galaxy Note in autunno, con ogni versione che spesso prende in prestito le principali funzionalità della precedente.

iPhone 12: settembre-ottobre

Apple annuncia in modo affidabile i suoi aggiornamenti annuali per iPhone a settembre o ottobre di ogni anno, con versioni in arrivo solo un paio di settimane dopo.

Google Pixel 5: ottobre

Da quando è passato dal marchio Nexus a Pixel, tutti gli annunci telefonici di Google sono arrivati ​​a ottobre. Al momento, siamo troppo lontani per prevedere cosa sarà il Pixel 5, o anche se si chiamerà Pixel 5. Le vendite deludenti degli ultimi due anni potrebbero portare Google ad apportare alcuni cambiamenti drastici. .. o semplicemente arrancare, perché hanno più soldi di quanti ne sappiano fare. Vedremo.


Per quanto sia divertente guardare cosa sta succedendo, vale anche la pena ricordare che non è necessario aggiornare il telefono ogni anno. O anche due! Con gli smartphone che continuano a diventare più veloci e potenti, anche la loro durata sta aumentando, quindi puoi conservare quell’acquisto da $ 1.000 più a lungo. È meglio per il tuo portafoglio e per l’ambiente.

Ma ehi, se questo è un anno di aggiornamento per te, allora hai molto da aspettarti.

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More